domenica 23 maggio 2010

Le abbiamo liberate: sono già in giro!

Le abbbiamo liberate il 15 maggio. Niente lucchetto, nessun identificativo. Siete pazzi, dicevano. Le ruberanno. E allora? Sono fatte per girare. Eccone una, il 22 maggio nel parcheggio di via Bellinzona con tanto di lucchetto. Segno che l'attuale possessore ci tiene ... Ne avete viste altre in giro? Segnalatecelo e, se riuscite, fate una foto! Poi mail a como@cittapossibilecomo.org con data e luogo, oppure fate un commento qui. Buona caccia!

martedì 18 maggio 2010

Liberalabici: il filmato della manifestazione!

LIBERA LA BICI / BICIAMO 2010
Ciao ragazzi ! Ecco il filmato della bella manifestazione del 15/5
(Guardatelo in Full-HD !)
Parte 1: http://www.youtube.com/watch?v=aFLnqq-yqEI
Parte 2: http://www.youtube.com/watch?v=pSELNetxbOk
Grazie della partecipazione !

sabato 8 maggio 2010

Italiani brava gente_1



A Teramo la Giunta del sindaco Brucchi, PdL ( sindaco Bruni, prenda nota!) aveva avuto la felice idea di creare un parco bici per i cittadini e, per dare l'esempio, aveva deciso di lasciare l'auto blu; la notizia veniva prontamente ripresa dai maggiori quotidiani e La repubblica titolava "Teramo vara la eco-giunta, tutti in bici dal sindaco in giù"
Gran bella iniziativa vero?
Non deve averla ritenuta tale qualche "illuminata" persona che ha deciso di dimostrare il suo punto di vista con un ignobile atto vandalico!
Ma ecco la notizia da il quotidiano Il Centro
Quando, quando l'Italia diventerà mai un paese minimamente civile?
Nell'attesa, magari mandiamo al sindaco Brucchi un messaggio di sostegno affinché non demorda e, anzi, rilanci!
*la foto é ripresa dall'album pubblicato a corredo della notizia, dal quotidiano Il Centro

15 maggio 2010: LIBERALABICI!

http://animoto.com/play/

lunedì 3 maggio 2010

biciamoNews n.12

La campagna Biciamo 2010, in questi due mesi, ha visto crescere e moltiplicarsi le iniziative, anche grazie a un gruppo di persone molto attivo ed entusiasta. Riassumendo:
  1. La campagna LIBERALABICI ha dato frutti (e lavoro) insperati: almeno una trentina di bici donate o recuperate dalle discariche (un grazie particolare a Lambienteinvita di Maslianico). Circa 15-20 di queste, rimesse in ordine e verniciate di arancione, saranno liberate in città a disposizione di tutti. Le altre a seguire.
  2. Il tam tam iniziale è arrivato all’orecchio della comunità psichiatrica ‘La Quercia’ i cui ospiti, seguiti da Vittoria e Valeria, già recuperavano vecchie bici e le sistemavano. E’ nata immediatamente una collaborazione spontanea, dalla quale scaturisce un grande aiuto per noi e un senso importante al lavoro fatto da loro.
  3. Anche la scuola, in questo caso la Media Parini attraverso la sua dirigente, ha trovato molto interessante la nostra iniziativa; abbiamo quindi programmato 4 incontri con ragazzi e insegnanti, preparatori di un vero e proprio laboratorio su ciclabilità, mobilità e moderazione del traffico per il prossimo anno scolastico.
  4. La mostra ‘on the road’, sparsa in città, su tutti gli aspetti della bicicletta e sulle nostre proposte per Como, è in lavorazione e sarà pronta (15 cartelloni a tema) per il 15 maggio.
  5. La ciclofficina itinerante: da un’idea di Max e Diana, con 5 appuntamenti in città, vuole essere un segnale importante per far nascere una vera e propria ciclofficina stabile, punto di incontro per gli amanti della bici e non solo.
  6. Il gruppo su Facebook: non numerosissimo (il nostro obiettivo non sono i grandi numeri) conta oltre 150 iscritti attenti alle nostre iniziative.
  7. La campagna ‘Amico di Biciamo’: ultima idea, serve a coinvolgere i commercianti e gli artigiani di Como e a chiedere loro anche un piccolo sostegno economico (microsponsorizzazione). Ad oggi siamo ancora autofinanziati, e le spese aumentano.
  8. Infine l’EVENTO: il prossimo 15 maggio, di cui alleghiamo il ricco programma. In quell’occasione ci piacerebbe farci notare con numeri importanti, e qui tocca anche a voi, se credete che la bici, oltre ad essere il mezzo di trasporto più simpatico, economico e divertente che ci sia, possa davvero contribuire a migliorare la vita della nostra città. Prenotate la maglietta di Biciamo e di Liberalabici!
Dulcis (!?) in fundo: il Ministero dell’Ambiente ha appena istituito la Giornata Nazionale della Bicicletta, che vedrà il suo esordio il prossimo 9 maggio. Siamo andati a vedere l’elenco dei Comuni aderenti: Como naturalmente NON C’E’.

sabato 1 maggio 2010

Como 15 maggio - una pacifica invasione



Stiamo arrivando alla 'data evento' di questo Biciamo 2010, l'entusiasmo (e il lavoro) crescono in modo esponenziale, la campagna Liberalabici suscita estremo interesse, e non avete idea di quante biciclette inutilizzate, e ancora funzionanti, saltino fuori dalle cantine, dai cortili, dalle discariche. Con la regia di Diana, Max, Ale, con l'aiuto degli amici della comunità psichiatrica 'La Quercia' guidati da Vittoria e Valeria, le bici stanno diventando tutte arancioni, pronte per essere liberate in città. La scuola media Parini ha mostrato il suo interesse, incontreremo i ragazzi la prossima settimana per impostare poi dei laboratori l'anno prossimo. Le ciclofficine itineranti stanno avendo successo (sempre Max e Diana), e devono far capire che a Como ci vuole una ciclofficina stabile, importante, che intorno alla bici diventi soprattutto un luogo di incontro. Parte anche un'altra campagna, 'Amico di Biciamo' che vorrebbe coinvolgere i commercianti della città. E poi la nostra mostra, 15 cartelloni che diranno tutto sulla bicicletta e soprattutto sulle nostre proposte per Como. Entusiasmo a mille, merito un po' nostro ma soprattutto della bicicletta, il mezzo più simpatico e amichevole che ci sia. E il 15 maggio non è che l'inizio ...