giovedì 31 gennaio 2008

Tutti in centro!

Dice l'assessore Caradonna nell'intervista rilasciata a La provincia:
Invito tutti a tenere conto di un fatto: la zona a traffico limitato presente nel centro storico è a tutti gli effetti un’enorme pista ciclabile, in cui gli amanti delle biciclette si possono muovere in tutta libertà e sicurezza.
Ok: ci si mette in pista per andare in centro storico. Alla mattina della Domenica si caricano mogli e figli, le bici sul tetto, si parcheggia vicino al centro, giù la roba e via! A pedalare come pazzi tutto il giorno tra i 4.424 permessi per auto, furgoni, moto e chi più ne ha più ne metta (giornalisti, commercianti, finanzieri ed ex finanzieri, dipendenti statali, padroncini, di tutto di più ...). Fantastico! Che bello ... chissà perché a leggere queste affermazioni ci sentiamo tanto ^animali da circo^ con le loro ridicole biciclettine ...






gaucha, the cicle bear - wideo
gaucha, the cicle bear - wideo

gaucha, the cicle bear - wideo
gaucha, the cicle bear

Poltiglia sociale o minoranza attiva?

Il 41° Rapporto annuale sulla situazione sociale del Paese, curato dalla Fondazione CENSIS, dipinge un'Italia atomizzata, rinchiusa su sè stessa,inclinata al peggio. Dice anche che per uscire da questa situazione occorre puntare sulle tante minoranze attive nell'economia, nella società e nelle scienze.
E' da sempre, la scommessa de "la città possibile"!
BICIAMO! quindi, per non essere poltiglia, nera poltiglia da scarichi d'auto!

mercoledì 30 gennaio 2008

Biciamo di sì!

"Biciamo di sì" alle biciclette a Como, alle iniziative che ci vengono proposte per vivere la nostra città in modo diverso, nuovo,...da ciclista ad esempio! E partecipiamo anche all'organizzazione di queste iniziative in modo concreto e con consigli attraverso questo innovativo blog!

Ma chi dice che a Como la bici non è ^possibile^?

Vogliamo dimostrare il contrario, come già lo fanno in tanti, che si sono accorti che 'in bici è meglio!'
Un saluto e un benvenuto a tutti i prossimi frequentatori di questo blog!

Non siamo nati ieri ...

- Ben arrivati!
- Ehi, pischello! Biciamo non è nato(a) ieri. Siamo partiti nel febbraio 2005 con una raccolta forme e un volantino, ci siamo organizzati per una biciclettata a maggio 2005, eravamo in 150 alla pedalata dello scorso settembre e in 1.800 abbiamo firmato la petizione per l'approvazione entro sei mesi di un Piano della Mobilità Ciclabile a Como, l'attuazione degli interventi nei prossimi tre anni e la formazione di un gruppo di lavoro Biciamo! - Ufficio Biciclette del Comune di Como.
- Usti ... Va bene, ma dove trovo tutta questa roba?
- Qui!

martedì 29 gennaio 2008

Ragazzi, tocca a voi!

All'insegna della regola ^massimo risultato con il minimo sforzo^, ecco il blog di Biciamo! Adesso tocca a voi. Se volete scrivere su questo blog, non dovete fare altro che chiedere di essere autorizzati, inviando una mail a como@cittapossibilecomo.org. Detto. Fatto. Buon lavoro!

biciamoNews n.5

18 dicembre 2007

Cari amici, il 6 dicembre scorso abbiamo protocollato al Comune di Como la petizione con la richiesta di un incontro (trovate in allegato la lettera a Bruni). Due giorni dopo l’Assessore Caradonna dalle pagine della Provincia dice “non se ne parla”. (alleghiamo anche l’articolo in questione). Strano, le motivazioni sono così labili che sembra che la bicicletta cominci a ‘fare paura’ … La paura è quella di prendersi un impegno serio per mettere a punto una politica complessiva favorevole alla bicicletta, un piano della mobilità ciclistica, come chiediamo con l’aiuto delle vostre firme. Non si può parlare unicamente di piste ciclabili e dire che non ci stanno perché le strade sono strette (oltre che piene di auto). E’ questione di scelte. In ogni caso non siamo stati a guardare: abbiamo risposto due giorni dopo con una lettera diretta a Caradonna che, ahimè, ad oggi La Provincia non ha ancora pubblicato. Ve la inviamo quindi in allegato e in anteprima. I banchetti del mese di novembre ci hanno consentito di conoscere tanta gente, di parlare, di sentire direttamente le esigenze di chi va in bicicletta, di incrementare ancora il numero di firme, che ad oggi hanno superato le 2000. La raccolta firme riprenderà al più presto secondo la modalità che ha funzionato meglio: i negozi, i punti d’incontro, seguiti direttamente da amici che si sono dati da fare a promuoverli (primi fra tutti Salvatore che tappezzando la via Milano ha raccolto oltre 500 firme e Brigida che ne ha raccolte 300). Nel programma a breve/medio termine, oltre al contatto con il Sindaco, abbiamo previsto due cose: la prima è un incontro operativo fra coloro che si sono dichiarati disponibili a collaborare. La seconda potrebbe essere una GRANDIOSA biciclettata da farsi all’inizio della primavera in modo da far crescere sempre di più il movimento dei biciamanti. A presto!
Alberto Bracchi

Risorse: